Sean Rowe: ieri la Salumeria della Musica di Milano era incantata

MADONNA: ANNUNCIATE LE 35 CITTÀ DEL ‘REBEL HEART TOUR’. UNICA DATA ITALIANA 21 novembre – TORINO – PALA ALPITOUR
2 Marzo 2015
Incontriamo DIODATO: il suo nuovo album, i talent e le collaborazioni d’autore.
5 Marzo 2015

Sean Rowe è stata, lo ammettiamo, una scoperta anche per Four Magazine anche se dopo un anno trascorso a suonare nei salotti della gente comune, l’artista è rientrato con un ennesimo lavoro intitolato “Madman”, un capolavoro dalle sonorità profonte presentato ieri sera a La Salumeria della Musica a Milano, regalando un unico live italiano.

La sua ispirazione, nel suo percorso di crescita artistico professionale, è da ricondurre dai Beach Boys a Elvis Presley anche se il suo live, la sua voce così intensa, queste sonorità alternative folk hanno ricordato a noi Eddie Vedder dei Pearl Jam: una birra fresca, tavoli pieni con candeline soffuse, musica da ambient e ieri sera avevi la voglia con i suoi brani di andare altrove, oltre oceano e vivere la natura proprio come ha fatto l’artista che per lunghi anni ha vissuto nei boschi, condizionandone poi il suo modo di fare musica e a questo punto direi di trasmetterla.

Per the Wall Street Journal l’artista americano ricorda l’intensità estatica della fine degli anni ’60 di Van Morrison e l’amara malinconia dell’ultimo Johnny Cash…” ma Esquire riesce con le seguenti parole a definire nel migliore dei modi l’artista, parlando ancora di un’intensità che ti prende, ti cattura quando lo ascolti “Sean Rowe is an intense man. When he sings, shouts, bangs that guitar, you sit up and take notice, listen, absorb. You’re right there with him, not gazing into a phone’s glowing screen or pretending not to care. His kind of intensity pulls you in and keeps you there in the moment, until he’s done with you and spits you out the other side.

Quello che ci dispiace è che l’artista ha regalato solo un’unica tappa a noi italiani e chissà quando lo rivedremo, un’unica tappa che certamente a lui è servita per presentarsi e farsi conoscere mentre all’estero è già molto riconosciuto tanto già da oggi avere l’appuntamento successivo in Spagna ed in programma un tour che al momento lo vede chiudere all’O2 Academy Inslington di Londra.

Per ulteriori informazioni su Sean Rowe, suggeriamo vivamente di seguire la pagine Facebook e di ascoltare la sua musica.

Link utili:

www.facebook.com/seanrowemusic
twitter.com/sean_rowe
http://www.anti.com/artists/sean-rowe/

 

 

 

 

 

 

Comments on Facebook
Giulia Giampietro
Giulia Giampietro
Pignola, passionale ed eterna sognatrice, tutto quello che dovete sapere è che amo la comunicazione e la musica, il perfetto connubio per essere caporedattrice della sezione Musica di Milano di Four Magazine, amo questo lavoro ed il mio team. Amo quindi Milano con tutta me stessa, il mare d’estate e la montagna d’inverno, amo le persone ma al tempo stesso amo essere in missione solitaria! Il verbo amare è un mio must per poter dare e ricevere ogni giorno e nei prossimi con Four!

Comments are closed.