En Chance Til/ A Second Chance #TFF32

The Drop #TFF32
28 Novembre 2014
Reinventare la realtà #TFF32
28 Novembre 2014

En Chance Til/ A Second Chance #TFF32

Andreas è un’ufficiale di polizia che sta vivendo un momento bellissimo della sua vita, quello dell’essere genitore, ogni sera torna a casa dal suo problematico lavoro, e torna nella sua “tana” dove moglie e figlio lo attendono. È una piccola isola felice la sua, con una bella casa lungo il mare e le candele a creare atmosfera. Un giorno Andreas viene chiamato a intervenire presso la casa di due drogati, dove scopre un bambino di pochi mesi che viene lasciato trascurato dai due, immerso nella sua sporcizia. Ne rimane sconvolto e si sente ancora più fortunato. La sua fortuna dura poco, un evento del tutto inaspettato devierà per sempre la sua esistenza e l’uomo sarà chiamato a prendere una decine cruciale.
Susanne Bier è una regista e sceneggiatrice, che anni fa sorprese tutti con il commuovente e delicato Hevenen, con il quale conqsto anche l’accademy portandosi a casa un Oscar, dopo l’acclamato successo, nessuno di noi sa cosa le sia potuto accadere. Ha proposto altre pellicole, tutte senza quel tocco, se cosi lo vogliamo chiamare, che l’aveva fattaconoscere a tutti per il suo talento nello sviscerare e raccontare i turbamenti degli animi umani qua do si trovano in situazioni difficili. Il suo modo di approfondire, delicato, mai banale, profondo, accurato, purtroppo non si è più visto. Questo film, nella sezione Festa Mobile al Torino Film Fest, è una pellicola che alla fine ti fa dire:peccato!
Peccato perchè la storia e i personaggi sono promettenti, bravi gli attori , belle le ambientazioni, ma peccato per la superficilità, la banalità, della storia come viene rappresentata. Non c’e emozioni, non c’e sentimento in questo film, solo una serie sbagliata di intenti. Protagonista il Jeamie Lannister del famoso Games of Thrones, con un cast di comprimari decisamente mal sfruttato.
Peccato Susanne, davvero peccato!

Comments on Facebook

Comments are closed.