One Republic, ieri a Milano e domani a Padova, il passato, il futuro ed il presente

“THE HUNGER GAMES: MOCKINGJAY-PART 1” . È uscita la colonna sonora firmata da LORDE.
18 Novembre 2014
Sony Music Italia – incontro con Lino Prencipe: come si contattano gli artisti?
19 Novembre 2014

One Republic, ieri a Milano e domani a Padova, il passato, il futuro ed il presente

Visualizzazione di IMG_9098.JPG

 

Ormai sono diventati “fighissimi”, citando una frizzante Victoria Cabello. Mancava un parterre del forum solo un pò pieno ma i presenti bastavano a rispondere alla carica di energia della band, il concerto infatti il concerto era semplicemente perfetto e carico di energia degli ormai acclamatissimi One Republic. A partire da Ryan Tedder, frontman del gruppo, grillo salterino da una parte all’altra del palco scenico, che ha saputo tenere testa ai 7000 accorsi da tutta Italia per venire a vederli, urlanti ed esaltati come solo il pubblico meneghino sa esserlo. Perché diciamolo, un concerto è sempre un concerto, ma quelli di Milano diventano dei veri e propri eventi, soprattutto per l’energia che ci mette il pubblico. Così tanta che gli stessi One Republic hanno deciso di omaggiare la capitale lombarda con tanto di brano ad hoc e proiezione di immagini di tutta Milano, dal Duomo alla nuovissima Piazza Gae Aulenti, fino ad arrivare al Castello Sforzesco e all’Arco Della Pace al Parco Sempione. Insomma, un mix perfetto di presenza scenica ed effetti speciali con un finale clamoroso ed un pizzico di pazzi di Ryan Tedder che sotto le note di “Feel Again” salta dal palco e corre per il parterre, facendosi rincorrere da ragazzine all’impazzata ed una guardia del corpo. Un concerto strepitoso e pieno di colori che ha visto un finale di “If I loose myself” in una versione originale e forte da trasformare il forum in una discoteca per scaricare tutta l’energia e la stanchezza di un Lunedì sera.  Di seguito la scaletta del concerto di ieri sera:

Don’t look down, Light it up, Secrets, All the right moves, What you wanted, Stop and stare, Something i need, Aplogize, Budapest, Come home, Good life, Counting stars, Can’t stop, Au revoir, Feel again, I lived, Love runs out, Wonderful world, If i loose misyelf.

Ricordiamo che la band ha annunciato una nuova tappa italiana del loro “Native World Tour”: il 9 giugno 2015 sarà sul palco dell’Anfiteatro Camerini in occasione dell’Hydrogen Festival di Piazzola sul Brenta (PD).

SPAZI WEB UFFICIALI:

http://onerepublic.com/

https://twitter.com/OneRepublic

https://www.facebook.com/OneRepublic

https://www.youtube.com/user/OneRepublic

Comments on Facebook
Gabriele Palella
Gabriele Palella
Milanese, giovane ma già competente in quella che è la sua più grande passione: la musica. Milano. Lavora, compone e produce brani, scrive e partecipa a numerosi e diversi eventi a Milano e dintorni. Di sé dice: "credo in quello che faccio, spinto dalla bellezza e dalla forza della musica che unisce, crea, intrattiene ma, soprattutto, insegna. Io ci credo a questa forza...e voi, in cosa credete?"

Comments are closed.