#RomaFF9: Con Still Alice immensa Julienne Moore

La vita è solo un film #RomaFF9
17 Ottobre 2014
Al Teatro Ghione Veronica Pivetti è “Mortaccia” (fino al 26 ottobre)
18 Ottobre 2014

#RomaFF9: Con Still Alice immensa Julienne Moore

Tra le opere fuori concorso in questa edizione 2014 del Festival Internazionale del Film di Roma, il toccante ritratto di una donna brillante e volitiva, alle prese con una forma precoce di Alzheimer.

Still Alice“, basato sull’omonimo romanzo di Lisa Genova, interpretato magistralmente da un’immensa Julienne Moore per la regia di Richard  Glatzer e Wash Westmoreland, è  un viaggio nella vita di Alice Howland, brillante cinquantenne, professoressa di Linguistica, felicemente sposata e madre di tre ragazzi. Quando le diagnosticano il morbo di Alzheimer, tutto il suo mondo va in pezzi, non solo per gli effetti devastanti della malattia, ma anche per le reazioni e le dinamiche che emergono tra i suoi affetti più cari. Un distacco netto e incontrovertibile tra chi, forte della propria memoria e dei propri ricordi, afferma ogni giorno la propria identità e anela ad un futuro splendente (il marito con un nuovo incarico, la figlia maggiore con la maternità, la piccola nel percorso per sfondare come attrice), e una donna, forte e decisa, che lotta strenuamente per restare ancorata alla propria vita e al proprio sé, per essere ancora Alice.

Una riflessione acuta e che non cade in facili sentimentalismi, su un morbo che spesso, per sua natura, è soggetto a facili derisioni.

Plauso a Julienne Moore ed alla sua incantevole performance.

Comments on Facebook
Alice Ungaro
Alice Ungaro
Gravita nel mondo dello spettacolo e dell’audiovisivo sin da piccola, manifestando capacità organizzative e di leadership che la conducono velocemente dall’altro lato della camera. Fermamente convinta che lavorare con passione sia l’unico modo di lavorare, ha fatto dei suoi interessi il suo “core business” specializzandosi nell’organizzazione eventi e nella comunicazione.

Comments are closed.