Ace Wilder: la nuova rivelazione Made in Svezia

Più di me più di te più di tutto: gli 80 anni di Ornella Vanoni in un cofanetto antologico
23 Settembre 2014
“Al Monte Live”: Mannarino continua il tour del successo
23 Settembre 2014

Ace Wilder: la nuova rivelazione Made in Svezia

Per quanto ci sforziamo di sorprenderci ogni volta nel constatare che la musica stia alla base di

ogni secondo delle nostre vite, riusciremo sempre a tamburellare con le dita, sulle scrivanie dei

nostri uffici, melodie che, in un modo o nell’altro, sono entrate nel cervello. E lì ci restano fino a

che non ne troviamo altre capaci di ossessionarci allo stesso modo.

Bene, il nostro tormentone del giorno si chiama Ace Wilder, e la melodia che riproduciamo allo

sfinimento è la sua prima hit internazionale dal titolo Busy Doin Nothing.

Un brano capace di trasportarti dalla pista da ballo al pavimento di casa con in mano il mocho,

dall’ufficio all’auto a ritmo di dance.

Perché si, questa giovane (ma neanche tanto) e talentuosa nuova stella del pop ha sfondato; ed è al

suo primo singolo.

Ace Wilder, all’anagrafe Alice Kristina Ingrid Gernandt, classe ’82, nata a Stoccolma ma cresciuta

un po’ in tutto il mondo, anche se gran parte della sua vita l’ha trascorsa a Miami, in Florida.

Questa la ID­Card della nuova, bella e coinvolgente stella del pop Svedese arrivata anche

oltreoceano, dove con il suo primo singolo, Busy Doin Nothing, è riuscita ad arrivare alla numero

1 su Spotify, raccogliere ben tre dischi di platino e raggiungere la posizione numero 3 dell’airplay

radiofonico svedese, senza contare il milione e mezzo di visualizzazioni del video sul suo canale

Youtube e della Top10 nella Global Spotify Chart, senza alcun tipo di promozione.

“Amo la moda, credo di farne parte; e lo ammetto, a casa ho 15 anni di numeri di Vogue; lo trovo

assolutamente di ispirazione” ci confessa durante l’incontro (breve) avuto con lei durante la Vogue

Fashion’s Night Out 2014, dove per l’occasione ha cantanto assieme al suo entourage alcuni brani,

vecchi e nuovi, in occasione del lancio di una nuova linea di orologi.

“Mi piace molto Milano, è la prima volta che vengo in Italia, ma devo ammetere che sto avendo un

po’ di problemi con la gente; sono tutti troppo freddi!”.

Se a dircelo è una giovane ragazza Svedese, allora c’è da preoccuparsi.

Noi, nell’attesa di avere altre notizie sul mondo Ace Wilder, vi lasciamo all’ascolto di Busy Doing

Nothing.

Stay Tuned!

Comments on Facebook
Gabriele Palella
Gabriele Palella
Milanese, giovane ma già competente in quella che è la sua più grande passione: la musica. Milano. Lavora, compone e produce brani, scrive e partecipa a numerosi e diversi eventi a Milano e dintorni. Di sé dice: "credo in quello che faccio, spinto dalla bellezza e dalla forza della musica che unisce, crea, intrattiene ma, soprattutto, insegna. Io ci credo a questa forza...e voi, in cosa credete?"

Comments are closed.