“IL TRAMONTO DELL’ OCCIDENTE” il nuovo album di MARIO VENUTI scritto e musicato a sei mani

“MANO NELLA MANO”: alla scoperta dell’ ultimo disco di SERGIO CAMMARIERE
22 Settembre 2014
“SOGNANDO CRACOVIA” ROMINA FALCONI ft. IMMANUEL CASTO insieme in tour da Ottobre
22 Settembre 2014

“IL TRAMONTO DELL’ OCCIDENTE” il nuovo album di MARIO VENUTI scritto e musicato a sei mani

l-pack2bIl Tramonto dell’ Occidente”, la cui uscita è stata fissata al 23 Settembre, si presenta come un vero e proprio progetto musicale concepito da tre delle voci più autorevoli del panorama discografico italiano: Mario Venuti, Francesco Bianconi e Pippo Rinaldi in arte Kaballà. Un’ intesa artistica nata da una comune esigenza di scrivere, al di là di qualsiasi dinamica di mercato e affidata poi alla voce di Venuti. Una collaborazione che ha dato i suoi frutti in undici brani inediti che si avvalgono anche di altri contributi d’ eccezione: Franco Battiato, Nicolò Carnesi, Alice e Giusy Ferreri. Rinaldi lo ha definito un “disco alluvionale” poiché ognuno degli artisti coinvolti, come un fiume, vi ha versato qualcosa di suo. Dispetto a quanto si possa presagire dal titolo, “Il Tramonto dell’ Occidente” è un album proiettato non verso una sorta d’ apocalissi ma a quel nuovo inizio che segue inevitabilmente ogni fase di decadenza perché, del resto, ad ogni tramonto non può che seguire una nuova alba. Non casuale, in questa prospettiva, la scelta di porre come traccia iniziale del disco il brano “Il Tramonto” e che a chiudere lo stesso sia, invece, il singolo intitolato “L’ alba”. L’ invito, manifesto sin dal primo pezzo musicale, è a cercare nella fioca luce di un disagio, di “un tramonto”, appunto, una nuova forza in se stessi che per molti potrebbe anche essere inaspettata. Una sollecitazione a reagire e ad agire.

Ad accompagnare l’ uscita dell’ EP un’ intensa campagna promozionale inaugurata il 29 Agosto scorso dal lancio in radio del primo singolo “Ventre della città” e sviluppata attraverso i social network con un contest fotografico (“Scopri il ventre della città”) e una sorta di rubrica (“Alla scoperta de Il Tramonto dell’ Occidente”) in cui, sulla sua pagina ufficiale Fb, Venuti spiega le ragioni che hanno alimentato ciascun brano. La promozione del disco, in pre-order su iTunes dal 16 Settembre, proseguirà con un Feltrinelli InStore tour e dei concerti che a partire da Novembre porteranno Venuti a presentare l’ album nei club e nei teatri di tutta Italia. A completare il progetto discografico le influenze letterarie di Spengler (dalla cui opera di maggior successo è stato mutuato il titolo dell’ EP) e di Pasolini dai cui “Scritti corsari” viene accolta la missione di un intellettuale che si ponga al servizio della società e che, immergendosi nell’ universo delle borgate, nel “ventre della città”, in cui vizi e virtù umane sfuggono alla “corruzione” del pensiero borghese, possa rendersi il portavoce delle insofferenze e del desiderio di riscatto comunVENUTI 1e.

Per quanto riguarda il Feltrinelli InStore tour, sarà possibile assistere alla presentazione di “Tramonto dell’ Occidente” da parte di Mario Venuti il 22 Settembre a Catania (insieme a Kaballà), il 23 Settembre a Palermo, il 26 Settembre a Milano (insieme a Bianconi e Kaballà), il 29 Settembre a Roma e il 3 Ottobre a Napoli.

L’ album verrà presentato anche a Faenza il 27 Settembre in occasione del MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti), durante il quale Venuti riceverà anche un premio speciale alla carriera.

 

 

Confermate anche le prime date della tournée:

12 Novembre, Roma – Orion Live Club – 13 Novembre, Milano – Magazzini Generali – 14 Novembre, Firenze – Viper Club – 26 Novembre, Padova – Geoxino – 4 Dicembre, Palermo – I Candelai – 18 Dicembre, Catania – Zo Centro Culture Contemporanee

Di seguito la tracklist di “Tramonto dell’ Occidente”: “Il Tramonto”, “Ite missa est”, “I capolavori di Beethoven”, “Perché?”, “Ventre della città”, “Passau a Cannalora”, “Arabian boys”, “Tutto appare”, “Ciao American dream”, “Il banco di Disisa”, “L’alba”.

Link utili:

www.mariovenuti.com

www.facebook.com/mariovenutirecidivo

www.twitter.com/mariovenuti

 

 

 

Comments on Facebook

Comments are closed.