Si gioca insieme e si vince insieme con DRIVECLUB

Milan Games Week Retro la storia del videogioco protagonista della manifestazione
17 Settembre 2014
Bettina in mostra alla Galleria Carla Sozzani
18 Settembre 2014

Si gioca insieme e si vince insieme con DRIVECLUB

Drive Club

Il primo social racing game della storia scalderà i motori di PS4 a partire dall’8 ottobre

Un nuovo genere di videogioco sta per arrivare sul mercato: rientra nella categoria dei “social racing game”, creata appositamente per identificarlo, ed è uno di quelli che se non fai gioco di squadra “non vai da nessuna parte”. DRIVECLUB, in esclusiva per PlayStation4, sarà disponibile sul mercato dall’8 ottobre.

Il suo punto di forza è la squadra: l’utente può anche scegliere di giocare da solo, ma se vuole fare la differenza e vincere le gare che davvero contano, dovrà creare il suo club o entrare a far parte di uno già esistente e mettere le proprie abilità a disposizione dei compagni di squadra. Potrà succedere che, a volte, debba mettere da parte l’orgoglio e rallentare per “dare strada” a qualcuno del suo team che ha totalizzato il punteggio migliore, ma questa non sarà una sconfitta, anzi sarà la chiave per ottenere ricompense tutti insieme.

Il gioco ideale per la “Team Generation”

Uno studio Doxa commissionato da Sony Computer Entertainment Italia ha evidenziato che sempre più giovani scelgono uno stile di vita “condiviso”, con lo scopo di sconfiggere la crisi e ottimizzare costi e spese. Una vera e propria attitudine alla condivisione che porta questa generazione a lavorare e a vivere le proprie esperienze sempre più spesso in team piuttosto che da soli. DRIVECLUB è il primo gioco che ha cercato di rispondere alle richieste della “Team Generation”, e non a caso è stato sviluppato con una struttura che accosta texture, gameplay e grafica a condivisione e socializzazione. Per garantire un’esperienza di gioco a tutto tondo, è stata sviluppata anche l’applicazione My DRIVECLUB, disponibile per iOS e Android, una vera e propria estensione della connettività di gioco che permetterà ai giocatori di non perdere di vista i progressi dei propri compagni di squadra e di avere sempre a portata di mano promemoria e aggiornamenti costanti sulle prestazioni del club e di quelli concorrenti.

Driveclub, il gioco che ri-elabora i dati della NASA

Oltre a essere un prodotto interamente 2.0, DRIVECLUB è soprattutto un gioco in esclusiva PS4 e questo garantisce un’attenzione per i dettagli unica nel suo genere a partire dalla grafica, a 1080p e a 30 fps, fino all’elaborazione degli scenari. Per riuscire in questa sfida sono stati utilizzati i dati della NASA per ricreare fedelmente le costellazioni e per mappare paesaggi e catene montuose in modo così reale da avere la sensazione di essere davvero in movimento durante la guida; ogni località ha una prospettiva visiva il cui orizzonte arriva fino a 200 km e che simula la curvatura terrestre, sia per il cielo che per il terreno; sui tracciati più settentrionali, di Norvegia, Scozia e Canada, è possibile ammirare l’aurora boreale.

DRIVECLUB è anche il primo videogioco nel quale le condizioni meteorologiche giocano un ruolo fondamentale: in caso di pioggia, le nuvole saranno molto basse proiettando più ombre in pista, il parabrezza si imperlerà con ogni singola goccia d’acqua e bisognerà utilizzare il tergicristalli per avere la visuale libera; onde e increspature sugli specchi d’acqua sono collegate dinamicamente alla velocità del vento; nelle gare estive si potranno vedere gli spettatori in magliettina e pantaloncini, gli stessi che, in caso di neve, indosseranno guanti e giaccone; si potrà giocare all’alba e al tramonto, velocizzando o rallentando il ciclo del giorno e della notte per una gara che dura letteralmente da mattina a sera.

E, per chiudere il cerchio di un gioco del tutto rivoluzionario, gli sviluppatori sono disponibili a lavorare a costanti aggiornamenti di sistema realizzati appositamente sui feedback e sulle richieste dei giocatori che, non appena avranno la possibilità di toccare con mano il prodotto, potranno inoltrare al team i loro suggerimenti per avere il primo vero e proprio videogioco realizzato su misura.

DRIVECLUB arriverà sul mercato l’8 ottobre al prezzo consigliato di € 71,99. Dalla stessa data sarà disponibile anche il bundle ufficiale PS4 per DRIVECLUB, al prezzo di € 449.99, contenente:

  • una copia di DRIVECLUB
  • una console PS4 da 500 GB
  • un controller DualShock 4

Di seguito altre interessanti curiosità legate a DRIVECLUB:

  • Tutte le nuvole sono modelli 3D, per assicurare una diffusione realistica della luce solare;
  • Le nubi reagiscono in modo dinamico alle diverse velocità del vento;
  • Evolution Studios, il team che ha sviluppato DRIVECLUB, ha trascorso diverse settimane nei luoghi dove è ambientato il gioco, percorrendo almeno 200 km al giorno, in modo da imparare a conoscere l’atmosfera e le strade di ogni Paese. Sono state scattate migliaia di fotografie e filmati, in tutte le condizioni meteorologiche e in diverse ore del giorno;
  • Le texture dell’asfalto sono state create a mano, invece di essere realizzate con dei blocchi grafici;
  • Tutte le sorgenti luminose nell’ambiente sono generate in modo indipendente e hanno proprietà diverse. Il team ha lavorato all’’intensità dell’illuminazione di lampioni, delle uci delle abitazioni e persino dei flash delle macchine fotografiche. Questi elementi saranno apprezzabili in modo particolare nelle gare notturne sui tracciati indiani;
  • Ogni autoinDRIVECLUBè ricreata nel minimo dettaglio, sia dentro che fuori. Sarà inoltre possibile personalizzarla, magari “vestendola” dei colori del proprio club;
  • Evolution ha scattato più di 1.000 fotografie degli interni e degli esterni di ogni vettura, per riprodurre al meglio ogni singolo materiale;
  • DRIVECLUB gode di un accurato sistema di danneggiamento delle auto. Sui punti esposti e sui bordi compaiono graffi a più strati, che rivelano i materiali sottostanti fino ad arrivare al metallo o al carbonio;
  • Durante le gare, sporco e sabbia si accumulano gradualmente sulla vettura, andando a modificarne leggermente l’aspetto;
  • I tachimetri sono stati modellati per ogni singola vettura per quanto riguarda aspetto visivo, tecnica di visualizzazione e modalità di funzionamento;
  • Il giocatore avrà la possibilità di sentire il rombo del motore che varia in base alla visuale interna o esterna dell’auto;
  • I suoni del motore hanno raggiunto un tale livello di precisione che BMW e Mercedes-Benz AMG ne hanno richiesto delle copie per sostituire le versioni presenti nei loro archivi;
  • Sono presenti oltre 100 diverse specie di alberi, cespugli, muschi e fiori con 1,2 milioni di alberi lungo alcuni tracciati;
  • Nel tracciato indiano di Chungara Lake sarà possibile trovare uno stormo di 19.000 fenicotteri rosa, ma anche gabbiani scozzesi, corvi norvegesi, oche canadesi, avvoltoi cileni, ognuno dei quali si comporta in modo assolutamente indipendente;
  • La presenza degli animali è collegata in modo realistico all’alternanza di giorno e notte. Mosche e farfalle si vedono solo durante il giorno, falene e pipistrelli solo nelle ore notturne

 

Comments on Facebook

Comments are closed.