Il 6 settembre “ 42° Positano premia la danza – Léonide Massine”

VIDEO: METRO REDUX Trailer di lancio
26 Agosto 2014
DESTINY partecipa all’ICE BUCKET CHALLENGE
27 Agosto 2014

10603621_680083298745403_6597753628114922040_nManca poco alla quarantaduesima edizione di un premio prestigioso e longevo che ancora una volta promette entusiasmanti serate di fine estate tra grandi danzatori e paesaggi da sogno. Ed è pronta la Spiaggia Grande di Positano ad illuminare il gala che il prossimo 6 settembre accoglierà le stelle del balletto selezionate da una giuria internazionale di esperti (Roger Salas, Presidente di giuria, El Pais, Madrid; Valentina Bonelli, Vogue, Italia; Tatiana Kuznetkova, Kommersant, Russia; Judith Mackrell, The Guardian, Londra; Wendy Perron, Dance Magazine, New York).

Il Premio Positano, intitolato dal 1979 alla memoria del grande coreografo e ballerino Léonide Massine, ha una storia lunga che si intreccia con il fascino di una terra misteriosa da sempre meta prediletta e residenza adorata di artisti e amanti del bello. Nijinsky, Diaghilev, Lifar: la più grande danza del secolo ha accarezzato estasiata Positano e ne ha condiviso frammenti di splendore (Massine e poi Nureyev sono stati per anni proprietari delle isole Li Galli).

E così continua il canto delle sirene ad attrarre i nuovi eroi del balletto grazie alla manifestazione diretta per il quarto anno consecutivo da Daniele Cipriani, recente certezza di eventi di danza di indubbio successo e pregevole organizzazione (Tributo a
Nureyev
, Eleonora Abbagnato e le stelle dell’Opéra di Parigi, Gran Gala “Il Cigno Nero”). Presidente Onorario Alberto Testa, per quarant’anni direttore artistico e storica guida del premio.

Dovremo attendere la conferenza stampa del prossimo 4 settembre (ore 11,30 presso il Salone del Consiglio Nazionale al Collegio Romano) per conoscere i nomi dei premiati nelle categorie danzatore dell’anno sulla scena internazionale, danzatore e danzatrice emergente sulla scena internazionale, danzatore e danzatrice dell’anno sulla scena contemporanea, Premio Massine Legacy, danzatore classico dell’anno sulla scena italiana, danzatore contemporaneo dell’anno sulla scena italiana, Premio all’Alta formazione di danza “Luca Vespoli”.

10570512_682865798467153_4024386486578828461_nSappiamo già che il Premio alla carriera 2014 verrà assegnato al coreografo svedese Mats Ek, creatore geniale e innovatore instancabile, rappresentante della migliore danza contemporanea mondiale; stesso premio per la sua musa e insuperata Giselle, Ana Laguna, danzatrice spagnola di incredibile tecnica e sensazionale carisma interpretativo. Premio danzatrice dell’anno sulla scena internazionale a Olga Smirnova giovane leading soloist del Teatro Bolshoi, già protagonista di successo nei più noti balletti del grande repertorio classico. Premio coreografo dell’annoChristopher Wheeldon, autore per Royal Ballet e New York City Ballet (Alice’s Adventures in Wonderland, The Winter’s Tale).

Interessante novità di questa edizione il Premio Benois-Massine Mosca-Positano che inaugura il gemellaggio tra l’evento di Positano e il prestigioso premio di Mosca; il direttore artistico Cipriani e il presidente di giuria Salas consegneranno il premio a Mariko Kido, prima ballerina del Balletto Reale Svedese e premiata nella scorsa edizione del Benois (il prossimo anno, la giuria di Mosca nominerà a sua volta un vincitore tra i premiati del Positano – Léonide Massine). Ai premiati  il bozzetto per l’opera Il Turco in Italia (Teatro alla Scala, 1955) donato dal regista Franco Zeffirelli insieme ad una litografia originale per la vincitrice del Premio alla carriera.

Programma: Positano premia la danza – Léonide Massine

Comments on Facebook

Comments are closed.