Ricordando Giorgio Faletti

Intervallo Ambizioso – Seconda Parabola Discendente
4 Luglio 2014
David Beckham Bodywear per H&M
7 Luglio 2014

Ricordando Giorgio Faletti

La notizia della prematura morte di Giorgio Faletti ci spezza il cuore.

Sono pochi gli artisti così versatili da riuscire in così tanti campi.

Teo Teocoli lo ricorda così:

“E’ un dispiacere enorme, la sua perdita fa male al cuore perchè la nostra era una grande amicizia. Giorgio è stato un compagno d’avventura quando fare cabaret era davvero un’avventura!

Nel tempo, ci ha sorpresi per la sua poliedricità: attore, cantautore eppoi scrittore di grande successo.

Viene a mancare un amico carissimo con cui ho condiviso gli anni più belli della carriera e della vita. E non sono frasi di circostanza”.

A noi di FOUR Magazine, piace ricordarlo attraverso i suoi scritti:

“Intanto che dormivate di giorno e vi illudevate di vivere la notte, il mondo è cambiato e non ve ne siete accorti. Il ‘68, il ‘77, la lotta di classe, la lotta armata. Tutte cose senza senso, per voi. Peggio ancora, tutte cose sconosciute. Siete solo nebbia sottile, quel tratto di nulla fra il bene e il male”.

(Appunti di un Venditore di Donne)

Faletti ci ha regalato romanzi avvincenti e molto diversi l’uno dall’altro, eppure tutti avvinghiati ai fatti di epoche storiche precise, che tanto avrebbero dovuto insegnarci e, invece, restano lì come totem morali di momenti bui che, forse per difesa o per convenienza, preferiamo dimenticare. Con la capacità tipica di una mente brillante, sapeva cogliere gli aspetti più profondi e, anche, tragicomici della società contemporanea, adottando di volta in volta il registro più adatto al medium prescelto.

In un’intervista a Repubblica lo scorso ottobre, aveva dichiarato di sentirsi un ragazzino: “Sul mio epitaffio scriveranno: qui giace Giorgio Faletti, morto a diciassette anni. Ho tanta energia e voglia di mettermi in gioco. Non ho paura di rischiare”. Di rischi ne ha corsi tantissimi nella sua carriera, uscendone sempre vittorioso. Speriamo che se ne sia andato così, consapevole di aver dato tanto a tanti, tantissimi.

Buon viaggio, Giorgio

Comments on Facebook
Alice Ungaro
Alice Ungaro
Gravita nel mondo dello spettacolo e dell’audiovisivo sin da piccola, manifestando capacità organizzative e di leadership che la conducono velocemente dall’altro lato della camera. Fermamente convinta che lavorare con passione sia l’unico modo di lavorare, ha fatto dei suoi interessi il suo “core business” specializzandosi nell’organizzazione eventi e nella comunicazione.

Comments are closed.