Milano Fashion Week

#Brasile2014, il Costarica senza esercito e l’Uruguay dei pistoleri
22 Giugno 2014
Risate a catinelle nel nuovo cartellone del Sala Umberto
23 Giugno 2014

Milano Fashion Week

Colorati e sportivi, ma anche eleganti e seri: l’uomo che sfila a Milano per la primavera estate 2015 è tutto questo.

Ad aprire le danze è Corneliani che porta in scena un’eleganza naturale con una palette cromatica leggera e tenue: l’uomo è un businessman rilassato.

Da Costume National Homme l’uomo si veste da rockstar ed è libero di esprimersi: completi che vanno dall’arancione all’azzurro, camicie slim e stampe jacquard.

Muscoli e fisicità statuarie calcano la passerella Versace e portano in scena capi iconici che diventano oggetti del desiderio.

Dolce&Gabbana ci portano nella Sicilia della dominazione spagnola: il rosso dei capi della collezione è quello del sangue dei tori e del cuore dei toreri.

Salvatore Ferragamo sperimenta il formale leggero: autentica prova di sartorialità maschile. Prada riprende le redini del classico maschile portando serietà e sobrietà, come per dire al mondo della moda “È ora di essere seri!”.

 

Comments on Facebook

Comments are closed.