#Mondiali2014 e pura adrenalina con i Negramaro

#RoadToWorldCup : la “Copa de la vida” dei Mondiali 1998
11 Giugno 2014
Michele Bravi presenta A Piccoli Passi
13 Giugno 2014

#Mondiali2014 e pura adrenalina con i Negramaro

Negramaro

D’altronde si sa, per far s che una festa vada bene, non solo bisogna scegliere con cura gli invitati (sono gradite presenze sorridenti e festaiole), ma bisogna fare una scelta accuratissima della musica.  Perché si, è la musica la vera forza della natura che spinge tutto, e se non ci sono arrivati alcuni dei più gandi filosofi, ci arriviamo noi di FourMagazine. Modestia a parte, questi mondiali 2014, sebbene caratterizzati  da non pochi problemi (vuoi gli stadi finiti all’ultimo, vuoi quelli ancora non finiti, vuoi i vari problemi sociali che perversano da anni), sembrano volersi imporre come una grande festa. Sarà sicuramente anche grazie al paese che li ospita, il Brasile, patria della festa del Carnevale e popolo sempre sorridente.
Ad ogni modo, per accompagnare gli Azzurri, nella speranza che stringano alla fine della competizione la coppa del mondo, non poteva esserci un pezzo migliore di quello dei Negramaro che, con la cover di Un Amore Così Grande, brano del 1976 scritto dal grande Guido Maria Ferilli, si impongono sulla scena nazionale come una delle band di maggior successo degli ultimi anni.Non tanto per la cover di per sé, quanto per la loro capacità di creare un’atmosfera attorno ad ogni brano.  Un talento che, inerentemente al pezzo, fa invidia ad alcuni dei più grandi interpreti dello stesso pezzo, come Mario Del Monaco, Claudio Villa, Luciano Pavarotti o Andrea Bocelli.
Senza togliere nulla a questi mostri sacri della musica italiana (non ci permetteremmo mai), il brano riproposto dai Negramaro sa di rock, a tratti un po’ psichedelico, il tutto in dissonanza con il testo che di rock non ha proprio nulla. Ma si sa, quando ci mettono mano loro su qualcosa che ha a che fare con la musica, tutto assueme un senso nuovo, i colori cambiano e la scena si fa caica di adrenalina, come la migliore delle energie.
E di energia ne hanno avuta da vendere sul palco del Radio Italia Live, in piazza Duomo, il primo Giugno scorso, facendo tremare le guglie e anche qualcuno dei nuovi grattaceli Meneghini. Il pezzo, che è già in testa alle classifiche da giorni, ha anche uno scopo benefico: acquistando il brano su iTunes, infatti, si avrà la posibilità di appoggiare l’AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica e l’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla.
Beh che dire, unire l’utile al dilettevole!

Per ora, tutti con gli azzurri con Un Amore Così Grande!

Comments on Facebook
Gabriele Palella
Gabriele Palella
Milanese, giovane ma già competente in quella che è la sua più grande passione: la musica. Milano. Lavora, compone e produce brani, scrive e partecipa a numerosi e diversi eventi a Milano e dintorni. Di sé dice: "credo in quello che faccio, spinto dalla bellezza e dalla forza della musica che unisce, crea, intrattiene ma, soprattutto, insegna. Io ci credo a questa forza...e voi, in cosa credete?"

Comments are closed.