“Doris Every Day” dall’8 al 20 aprile al Teatro Studio Uno di Roma

Luis Bacalov e Of Horses and Men di Benedikt Erlingsson | Video commento dal BIF&ST 2014
11 Aprile 2014
Paolo Mereghetti, Controra e Il centenario che saltò dalla finestra | Video diario dal BIF&ST 2014
12 Aprile 2014

“Doris Every Day” dall’8 al 20 aprile al Teatro Studio Uno di Roma

DORIS EVERY DAY dall’8 al 20 aprile al Teatro Studio Uno di Roma

doris every day 2

di Laura Bucciarelli
regia di Pietro Dattola
con Flavia Germana de Lipsis, Andrea Onori
ass. regia Alessandro Marrone
una produzione DoveComeQuando

Dalle note di regia:

“Mamma diceva: ‘Sorridi. Distendi il collo, sbatti le ciglia, allarga le spalle.
Ripeti con me. Sono luminosa.
Ripeti. Sono brillante.
Ripeti. Sono leggera.
Ripeti. Sono levigata.
Ripeti. Sono bella, naturalmente.
È il minimo.'”

La bellezza come ideale, aspirazione, must. Perché se guardi lo specchio, lo specchio ti guarda.

Occorre una buona base di partenza, certo, ma anche prodotti di qualità e, soprattutto, regole ferree e un lavoro rigoroso, costante. Every day. Se non si è in grado di prendersi cura di sé con ogni mezzo, inutile pretendere di stare al mondo.
Doris è bionda. Non è nata bionda. Ha studiato. Era bionda dentro.
E forse ha incontrato il suo Ken…

Doris Every Day attraversa le varie gradazioni di biondo – e di rosa – indagando quanto si è disposte a cambiare la propria vita per apparire belle ai propri occhi e a quelli degli altri, che osservano e giudicano il tuo aspetto costantemente – every day – ed essere felici.

Il progetto di spettacolo ha vinto la residenza artistica de La Cattiva Strada presso il Teatro Studio Uno 2013/14.

Il testo è vincitore della IV edizione (2012) del Premio di drammaturgia DCQ-Giuliano Gennaio per

“la scrittura curiosa, crudele, ironica, a tratti comica, sul mondo e sull’immaginario femminile, aperta all’invenzione fisica e vocale degli interpreti e capace di trasmettere – nonostante la deliberata assenza di storia e azione – una sana inquietudine; un concentrato di cattiveria che ha il sapore fresco e stimolante della verità, tradotto in una performance caustica e al tempo stesso briosa e originale”. Queste le motivazioni dei giurati Ninni Bruschetta (attore, regista), Emanuele Cotumaccio (editor RAI), Pietro Dattola (autore, regista), Flavia Germana de Lipsis (attrice), Fabio Morìci (attore, autore), Laura Novelli (critico teatrale) e Francesco
Randazzo (autore, regista).

Teatro Studio Uno

via Carlo della Rocca, Roma
dall’ 8 al 20 aprile 2014 _ tutti i giorni ore 21.00 , domenica ore 18.00 (lunedi riposo)

Prenotazioni ed accrediti: info@dovecomequando.net info.teatrostudiouno@gmail.com 3201185789 ; 3283546847

Intero: 10 euro
Ridotto: 7 euro
tessera GRATUITA
degustazione GRATUITA al termine dello spettacolo

Promozioni:
– prenotazioni di gruppi di 4: tutti ridotti
– martedì, mercoledì e giovedì: chi è biondo, naturale, tinto o parruccato, ha diritto al ridotto
– vuoi tornare a vedere lo spettacolo? dalla seconda volta in poi paghi solo 1 euro!

Comments on Facebook

Comments are closed.