Danzainfiera 2014: appuntamento a Firenze per professionisti e appassionati di danza

Crisi contemporanea: cancellata la stagione 2014 del Teatro Palladium di Roma
20 Dicembre 2013
Il tocco del peccato, di Jia Zhang-ke
23 Dicembre 2013

Danzainfiera 2014: appuntamento a Firenze per professionisti e appassionati di danza

Dal 27 febbraio al 2 marzo, presso la Fortezza da Basso, la nona edizione della manifestazione.

 header2014ok

Già da mesi, Firenze si prepara alla propria funzione di luogo degli incontri e degli scambi per il giovane mondo della danza e del ballo. Alle soglie del nono compleanno, Danzainfiera 2014 scommette sul proprio progetto, captando le recenti necessità di una rete in crescita e intensificando le possibilità di intreccio tra domanda e offerta. Prima ancora di essere un evento di spettacolo o uno spazio espositivo, Danzainfiera è un’opportunità imperdibile per chi scelga di investire il proprio talento, il proprio bagaglio artistico o il proprio spirito imprenditoriale in un ambiente in evoluzione e fermento come quello della danza. Nato per coinvolgere gli esperti del settore, danzatori, scuole e compagnie, Danzainfiera è diventato nel tempo un enorme palcoscenico aperto a tutti gli amanti del genere, offrendo ogni anno qualità e quantità sempre maggiori di appuntamenti e proposte.

Tra stand di prodotti per danza e sport, aree per scuole e compagnie, esibizioni di grandi danzatori e gruppi, lezioni aperte, convegni, mostre, incontri, concorsi e audizioni, DIF 2014 promette 4 giorni di totale immersione in un mondo pieno sì di meraviglia e creatività ma anche di concretezza e serietà. Sono molteplici le possibilità offerte da DIF a seconda delle esigenze: le scuole di danza o le compagnie potranno organizzare una lezione-audizione per mostrare il proprio progetto o percorso di formazione; enti e associazioni potranno esporre i propri obiettivi in rassegne, incontri, eventi o iniziative speciali. Gli stand diventeranno ideale luogo di sosta, confronto ed esposizione per tutte le realtà artistiche presenti.

Anche in questa edizione, particolare attenzione è rivolta all’offerta formativa a favore dei giovani allievi che raggiungono Firenze con lo scopo di approfondire competenza artistica e preparazione tecnica. Fondamentale, dunque, la scelta di insegnanti di alto livello ed esperienza per fornire agli studenti un quadro il più possibile vario e aggiornato dell’attuale scena internazionale: per la danza classica ci sarà il Maestro Daniel Agesilas, ballerino, coreografo, docente e Direttore Conservatoire National Supérieur de Musique et de Danse de Paris; per la danza e l’improvvisazione contemporanea, lo stage sarà tenuto dal  senior talent scout artistico per la danza del Cirque du Soleil, Rick Tjia; per la  Broadway jazz dance, da David Stinson, già protagonista di numerosi musical e fondatore e presidente della International Performing Arts & Theatre di Londra. C’è spazio anche per Hip Hop N.Y. Style con Natsuko (docente presso la prestigiosa Juste Debout School) e per Poppin’ e Lockin’ con Storm (membro della The Battle Squad) e Meech, rappresentante della danza hip hop francese all’estero.

Sono previste due piattaforme professionali per i giovani coreografi e le compagnie che intendano proporre il proprio lavoro agli operatori del settore: Metro Talent e BA.N.CO.. La prima offre ad ensemble e gruppi emergenti un giorno (il 1 marzo) e un palcoscenico (la Ronda) per mettere in mostra talento coreografico e originalità creativa. Giudicati da personalità del mondo della danza (direttori di festival, di teatri e coreografi) le compagnie avranno l’opportunità di esporre le proprie produzioni recenti ed eventualmente di veder premiato il proprio lavoro con inviti a spettacoli, gala e festival. I responsabili del free press Metro e di Elica Produzioni assegneranno anche il premio speciale “Metro Talent”, ulteriore offerta di visibilità grazie ad articoli e special sulle edizioni italiane del Quotidiano e alla realizzazione di un video clip professionale girato negli studios romani della società Elica. Con BA.N.CO, bando per nuovi coreografi, la Compagnia stabile del Balletto di Siena, diretta da Marco Batti, selezionerà giovani autori per una nuova produzione prevista per la stagione 2014/2015. Venti coreografi, il 28 Febbraio, concorreranno per un contratto di collaborazione con la Compagnia e per la possibilità di partecipare come insegnanti ai workshop dell’Ateneo della Danza asd.

Opportunità di aggiornamento e approfondimento anche per gli insegnanti: Master di Alta Formazione Classica Accademica per Insegnanti (Metodo Vaganova) tenuto da Irina Sitnikova, già prima ballerina del Teatro Mariinsky; per il modern/contemporaneo, il corso di tecnica didattica tenuto da Rosanna Brocanello, direttrice artistica del centro coreografico internazionale Opus Ballet. A cura di IDS – International Dance Supplies, è previsto un seminario in cui Anne Walker, oggi a capo di una realtà imprenditoriale con clienti in 54 paesi del mondo, consiglierà sulla carriera professionale di docenti, direttori di scuole, accademie o centri di formazione. Da segnalare l’interessante seminario di Max Sirto sull’utilizzo e l’utilità dei software di simulazione e composizione coreografica nati dall’intuizione di Merce Cunningham (Life Forms e Dance Forms) e la presentazione di Esse Danza Eventi (docente Sabrina Margarolo) dei due programmi didattici PBE (Performance Ballet Evaluation) e SINA (Studiare in Accademia).

Four, mediapartner di Danzainfiera seguirà da vicino tutte le offerte e le novità dell’edizione 2014.

 

Danzainfiera 2014 – 27 febbraio/2 marzo – Firenze, Fortezza da Basso

Orari: Giovedì: dalle 15.00 alle 20.00. Venerdì, sabato e domenica: dalle 9.00 – 20.00

Info: 0574 575618 – www.danzainfiera.it – info@danzainfiera.it

Comments on Facebook

Comments are closed.