ROMA FILM FEST 2013 Belle et Sébastien di Nicolas Vanier

L’Ultima Ruota del Carro apre l’8^Edizione del Festival Internazionale del Film di Roma
8 Novembre 2013
ROMA FILM FEST 2013 Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée
10 Novembre 2013

ROMA FILM FEST 2013 Belle et Sébastien di Nicolas Vanier

Belle et Sébastien di Nicolas Vanier

Belle et Sebastien

Se si è stati bambini a partire dagli anni ’80, i nomi Belle e Sebastien non potranno che rievocare paesaggi montani e i giochi di un bambino con le gote rosse insieme ad un gigantesco pastore dei Pirenei nel contesto di un cartone animato dall’orecchiabile sigla. Questi sono gli stessi elementi che caratterizzano la trasposizione cinematografica di quello che il regista Nicolas Vanier ha definito “un monumento francese”, oggiri proposto con le interpretazioni di Félix Bossuet, Tchéky Karyo, Margaux Châtelier, Dimitri Storoge, Andreas Pietschmann e Urbain Cancelier.

In un paesino delle alpi francesi Sebastien vive con il nonno acquisito Cesar e la bella Angelina. Siamo nel ’43, l’occupazione della Francia da parte dei nazisti è una realtà tangibile anche in un contesto così remoto, soprattutto a causa dei passaggi di clandestini attraverso i passi per la Svizzera.

Sebastien è un bambino piuttosto solitario, ma troverà una grande amicizia in Belle, enorme pastore dei Pirenei, altrettanto solitario dopo esser sfuggito alle angherie del precedente padrone. Insieme vivranno tante avventure, arrivando ad avere il loro ruolo nel salvare una famiglia dal regime nazista.

Costruito in modo coerente con l’opera da cui è tratto, Belle et Sebastien è un film dichiaratamente dedicato ai più piccoli: una storia semplice e lineare, dei personaggi stereotipizzati e tanti buoni sentimenti sono calati nello straordinario contesto della natura delle Alpi, considerata da Vanier un vero e proprio personaggio del film. La semplicità e il “buonismo” del film non implicano che questo non sia di buona qualità: le favole sono fatte per sognare e per guidare i più piccoli sulla retta via, fini questi che giustificano qualche semplificazione e qualche ingenuità di scrittura, compensate ampiamente da una bellissima fotografia e da una buona prova di tutti gli attori, in particolare quelli a quattro zampe.

Comments on Facebook
Roberto Semprebene
Roberto Semprebene
Appassionato di Cinema e Videogiochi, ha fatto delle sue passioni il proprio lavoro. Ci tiene tantissimo a precisare di essere nato in un giorno palindromo, cosa che probabilmente affascina e stupisce solo lui!

Comments are closed.