Renzo Arbore alla conquista dell’America.

SKUNK ANANSIE per la prima volta a Roma in tour acustico: il 19 Marzo al Gran Teatro!
28 Ottobre 2013
Mechanical Bull – Kings of Leon
28 Ottobre 2013

Renzo Arbore alla conquista dell’America.

arbore

Battute, sornioni e aneddoti a raffica , con la sua famosa erre moscia e un completo bordeaux Renzo Arbore si presenta al meglio per il lancio della sua ultima perla musicale “My American Way”, al centro di un progetto vasto di rilancio dell’eccellenza italiana. La casa discografica Sony insieme ad Oscar Farinetti, l’uomo dietro allo store alimentare di successo EATALY (pensare che la sede di New York è il 3° posto più visitato nella città, dietro solo all’Empire State Building e MOMA) hanno presentato ufficialmente il progetto lo scorso 14 Ottobre durante il Columbus Day perché è questo il momento giusto di puntare sui nostri punti di forza esportando nel Nord America l’eccellenza italiana, dalla cultura al cibo, alla musica e letteratura. E’ qui che entra in gioco Arbore, uno dei protagonisti di questa operazione o come dice Paolo Maiorino della Sony “il tassello iniziale della conquista dell’America”, grande cantastorie della tradizione napoletana ed interprete delle più belle canzoni del nostro passato. Per lui è un grande onore dare inizio a questa conquista culturale con un disco pensato proprio per il mercato americano: Ho voluto fare un disco di canzoni classiche italiane, quelle che gli americani chiamano ‘EVERGREEN’. Sono tutte canzoni scelte da me, non per forza famose. Sono dell’opinione che la nostra musica non abbia avuto successo oltreoceano perché non è mai stata tradotta e quindi capita. Ma voglio dimostrare che le nostre canzoni sono al pari di quelle di Cole Porter e Gershwin, che hanno avuto la sola pecca di essere in lingua italiana.”

Renzo Arbore ha girato letteralmente il mondo con la sua Orchestra Italiana, che lui definisce “un fenomeno, quest’anno facciamo 23 anni insieme, non conosciamo crisi” , quindi è la persona giusta per arrivare alla vastità di pubblico che prevede il progetto. “Mi sono scoperto in ritardo che avevo la voce del crooner, quello che sussurra il jazz”, Arbore conferma raccontando anche che il suo stilista preferito è Giorgio Armani che lo veste sempre gli ha ispirato un modo di dire di far musica “Io amo Armani, a volte dico alla mia orchestra di fare gli ‘Arrangiamenti all’Armani’ ovvero togliere invece che mettere. Non eccedere con i virtuosismi, meno note più sentimento.”. 

Cita la cantante Giorgia che in un intervista disse che amava la canzone Anima e Core perché la musica napoletana si avvicina molto alla musica blues e RnB e ammette “Anche Frank Sinatra l’aveva notata, e più tardi anche Michael Bublè, che io introdussi in Italia quando era ancora sconosciuto, si cimentò in questa grande ballad all’americana. Mentre io ho voluto inserire in testa al disco E se domani , perché credo che quella sia un’altra ballad straordinaria.” Nel disco anche le famose divertenti canzoni Il Clarinetto e Il Materasso in duetto con Isabella Rossellini e Resta cu’mme di Domenico Modugno che diventa Stay here with me. Il disco “My American Way” uscirà per il mercato italiano nella versione singola e in quella Deluxe con doppio cd con i grandi successi con l’Orchestra Italiana, mentre in America solo la versione Deluxe.

Ma non finisce qui per il 76 enne artista , ha appena lanciato una sua web tv RENZOARBORECHANNEL.TV dove non solo mandare in streaming ciò che sta facendo in questi tempi ma anche offrire al pubblico sue vecchie esibizioni e spiegare anche ad un pubblico più giovane i grandi artisti della cultura italiana da Aldo Fabrizi a Totò.

Serena Concato

Comments on Facebook

Comments are closed.