La jalousie (Concorso) – Philippe Garrel

Run & Jump: Unconventional Love
6 Settembre 2013
Stray Dogs (Concorso) – Tsai Ming-liang
6 Settembre 2013

La jalousie (Concorso) – Philippe Garrel

Il nuovo film di Garrel è un percorso intimo nella quotidianità dell’amore: con la magnifica Anne Mouglalis.

Venezia-2013-La-Jalousie-trailer-poster-e-nuove-foto-del-film-di-Philippe-Garrel-2Un trentenne vive in affitto, con una donna, in un miniappartamento ammobiliato. Stanno vivendo una storia d’amore. L’uomo ha una figlia nata da una relazione con un’altra donna. Naturalmente vede la figlia, la cui madre vive da sola. L’uomo, che fa l’attore di teatro è molto povero. E ora è follemente innamorato della nuova compagna, anche lei attrice, ma senza lavoro. Scritto da Marc Cholodenko Caroline Derouas, La jalousie, nuova opera di Philippe Garrel, è un piccolo film sentimentale, che tocca con cautela il melodramma e il dramma familiare che racconta in chiave contemporanea la vita del nonno di Garrel regista, interpretato dal figlio Louis, e la sua tormentata storia con la moglie e a sua futura amante.

Garrel ritrova così la leggerezza d’ispirazione, di tocco, la fluidità dei movimenti e di regia, il gioco con la musica che avevano baciato i bellissimi Non sento più la chitarra Gli amori immaginari. E gli attori: Louis Garrel è sempre più alter ego generazionale del padre, Anna Mouglalis è la quintessenza della seduzione e la piccola figlia di Garrel un portento espressivo che da sola illumina il film. Un piccolo gioiello, quasi minimo come la sua durata, ma preziosissimo.

Comments on Facebook
Emanuele Rauco
Emanuele Rauco
Nato a Roma il 18 luglio del 1981, si appassiona di cinema dalla tenera età e comincia a scrivere recensioni dall'età di 12 anni. Comincia a collaborare con il giornalino scolastico e, dopo aver frequentato il DAMS di Roma 3, comincia a scrivere per siti internet e testate varie: redattore e poi caporedattore per il sito Cineforme, ora Cinem'art Magazine, e per la rivista Cinem'art, redattore e inviato per RadioCinema. Inoltre scrive per Four Magazine, di cui è caporedattore, e altre testate on line ed è curatore di un programma radiofonico su cinema e musica, Popcorn da Tiffany su Ryar Radio. Collabora per le riviste Il mucchio e The Cinema Show – primo mensile cinematografico per iPad – e per il quotidiano L'opinione. Alcuni suoi scritti sono stati pubblicati su saggi e raccolte critiche, tra cui la collana Bizzarro Magazine di Laboratorio Bizzarro ed è spesso ospite in trasmissioni radiofoniche e televisive come Ma che bella giornata o Square e I cinepatici di Coming Soon Television. Ha un canale di youtube in cui parla di cinema, spettacolo, cultura e comunicazione.

Comments are closed.