Miss Violence (CONCORSO) – Alexandros Avranas

L’Oroscopo di Glo Previsioni Astrali dal 2 all’8 settembre 2013
1 Settembre 2013
Daniel Radcliffe è Allen Ginsberg in Kill Your Darlings di John Krokidas
1 Settembre 2013

Miss Violence (CONCORSO) – Alexandros Avranas

Miss Violence

 miss violence

Quanti orrori si celano dietro una porta chiusa? Quante realtà familiari apparentemente perfette nascondono storie di violenza e sopprusi in cui le vittime sembrano essere colpevoli tanto quanto i carnefici?

Molte, troppe di queste realtà riempiono le pagine dei giornali e i servizi dei TG, ma la forza comunicativa del cinema è quella di raggiungere lo spettatore su un piano più emotivo, superando il velo di indifferenza che ci caratterizza in rapporto a queste cupe cronache.

Alexandros Avranas affronta il tema presentandoci la situazione in maniera impressionante: una ragazzina, nel giorno del suo undicesimo compleanno, si getta dal balcone come si trattasse di un gesto semplice e liberatorio, mentre la famiglia, distribuita fra salotto e cucina non si accorge di nulla fin quando non è troppo tardi.

I disagi che si celano dietro questo gesto estremo vengono fuori nel corso del film in tutta la loro raccapricciante drammaticità, resa ancora più surreale dalla sudditanza psicologica della famiglia nei confronti dell’orco che la domina.

Se il tema è importante e il modo di raccontarlo efficace nel dare il senso della dicotomia fra abusi e “normalizzazione” dei rapporti e delle apparenze, lo sviluppo narrativo del film sembra eccessivamente esteso e scandito, come se si fosse cercato di allungarlo senza ragione. A questo si aggiunge che il climax che conduce all’epilogo passa per troppi esempi di perversione, probabilmente anche reali in situazioni del genere, ma costruiti nel film in modo troppo consequenziale.

Nel complesso un film che si propone evidentemente di shockare e disturbare lo spettatore, riuscendo indubbiamente nel suo intento, suscitando anche un forte senso di squallore nei confronti della realtà che si presenta al di qua e al di là della soglia di casa.

Comments on Facebook
Roberto Semprebene
Roberto Semprebene
Appassionato di Cinema e Videogiochi, ha fatto delle sue passioni il proprio lavoro. Ci tiene tantissimo a precisare di essere nato in un giorno palindromo, cosa che probabilmente affascina e stupisce solo lui!

Comments are closed.