Il mondo di Arthur Newman – Dante Ariola

Se sposti un posto a tavola – Christelle Raynal
7 Agosto 2013
Kick Ass 2 – Jeff Wadlow
12 Agosto 2013

Il mondo di Arthur Newman – Dante Ariola

Ariola coinvolge Colin Firth in una storia senza nerbo.

arthur-newman-scambio-di-effusioni-tra-emily-blunt-e-colin-firth-in-una-scena-del-film-258600Può un attore premio Oscar come Colin Firth passare da Il discorso del Re a Il Mondo di Arthur Newman? No. Ma è la mia opinione. Commedia romantica o no, Firth fa pensare che non abbai ricevuto molti copioni tra i quali scegliere se questo è il risultato. Il film di Dante Ariola è il racconto melenso di chi tra monotonia e scene di passione vuole portare per mano lo spettatore ad una sola conclusione: contano i sentimenti e se si sbaglia sei sempre in tempo per fare marcia indietro. Fin qui ci siamo. Ma è la trama che non regala spaccati interessanti.

Con Firth ed Emily Blunt e la partecipazione di Anne Heche, Il Mondo di Arthur Newman è mancante di un qualcosa che non si farà fatica a trovare: colonna sonora debole, poca ironia, qualche scena d’azione magari avrebbe movimentatola situazione, qualcosa insomma che facesse ad un certo punto da rottura alla storia che diventa scontata. “Colin Firth è stato l’unico e il solo attore che ho avuto in mente per il ruolo di Arthur, era l’unico della lista” ha commentato il regista Dante Vincent Ariola, che lavora attualmente a Burnt Orange Heresy, scritto da Charles Willeford e adattato da Scott Smith.

Cosa si vede invece nel mondo di Arthur Newman? Due persone in fuga dalla propria identità, entrambi con documenti falsi e vissuti familiari difficili. Distribuito da Videa, vede Wallace Avery (Firth) stanco della sua vita. Divorziato, in conflitto col figlio, una compagna alla quale non è granché attaccato (Heche) decide di assumere allora una identità diversa. Quella di Arthur Newman, tentando anche il sogno di una vita, di vincere su un campo da golf la frustrazione sul terreno sociale. Sul suo cammino si mette Michaela Fitzgerald (Blunt). Lei ci mette un paio d’ore a smascherare l’imbroglio di Arthur, a lui servirà più tempo per smascherare lei. Pronti a tutto per rifarsi una vita, troveranno il modo di assumersi la responsabilità di quello che sono e accettare la propria vera natura.

Comments on Facebook

Comments are closed.