Francesco De Gregori a Villa Arconati.

Le promesse mantenute dei Negramaro: il live meneghino tra spettacolo e sorprese
16 Luglio 2013
City Sound Festival. E’ sempre sorpresa con gli Skunk Anansie.
18 Luglio 2013

Francesco De Gregori a Villa Arconati.

Anche quest’anno, la rassegna del Music Festival di Villa Arconati vanta una serie di nomi da brividi. Sabato 13 Luglio, infatti, è stato il turno di Francesco De Gregori, instancabile e inesauribile, che ha tenuto uno dei live del suo tour estivo in giro per l’Italia.

Francesco-De-Gregori

Nonostante il mal tempo, che ha sfiorato l’arena della Villa Arconati, un pubblico più affezionato che mai ha assistito al live, numeroso e gioioso. Uno spettacolo in cui da protagonista la faceva la musica, la sua musica, quella degli esordi e dei successi più celebri, fino ad arrivare agli ultimi lavori, come Sulla Strada, suo ultimo album in studio (2012). Apre il concerto con Il Canto Delle Sirene, in un’ovazione generale per il suo arrivo. Certo, le zanzare erano tante, ma non si poteva distogliere l’attenzione dalla voce di una leggenda della musica italiana. Prosegue presentando alcuni brani vecchi e nuovi, come Passo D’uomo e Guarda Che Non Sono Io, entrambi tratti da Sulla Strada, e La Leva Calcistica Della Classe ’68, brano a cui sono particolarmente legati molti dei suoi fan. Grande emozione quando intona Generale, forse il suo pezzo più celebre, mentre imbocca l’armonica per Viva L’Italia; dopo aver eseguito una toccante Il Bandito E Il Campione, si mette al pianoforte, dando voce ad una musica da brividi. Offre al suo pubblico un’esibizione acustica di Sempre E Per Sempre, La Storia Siamo Noi e Santa Lucia, per tornare poi alla chitarra e proseguire il concerto con La Ragazza del ’95 e una versione tradotta rigorosamente, a detta dello stesso De Gregori, di un brano di Leonard Cohen, Il Futuro. Non è nemmeno descrivibile l’accapponarsi della pelle durante il bis: La Donna Cannone commuove quasi tutti, mentre a chiudere questo live memorabile è Rimmel. Tra leggende e talenti, anche quest’anno torniamo a casa con le orecchie piene di buone cose grazie a Villa Arconati.

Appuntamento al 18 Luglio con Nina Zilli e Fabrizio Bosso!

Articolo di Francesca Canova

Comments on Facebook

Comments are closed.