Al via il Villa Arconati Music Festival: Sinead O’Connor apre la 25° edizione.

“Il Teatro Degli Orrori” sul Palco di Villa Ada.
28 Giugno 2013
Muse spettacolari all’Olimpico di Roma. Lingue di fuoco, robot e evoluzioni in aria per uno show da brivido.
7 Luglio 2013

Al via il Villa Arconati Music Festival: Sinead O’Connor apre la 25° edizione.

Ormai aspettiamo tutti l’estate per andare al mare e goderci la spiaggia; e per chi resta in città, le varianti sono la piscina, le giornate di sole al parco o le infinite pedalate per restare in forma. Poi c’è chi, come noi di Four Magazine, aspetta il momento giusto per emozionarsi, come sempre, come ogni romantico che si rispetti. E’ iniziato ieri, 2 luglio, il 25° Villa Arconati Music Festival, la rassegna musicale estiva milanese che unisce l’incantevole splendore della Villa Arconati, a Castellazzo di Bollate, immersa nel verde, alla musica più elegante, attraverso la scelta di una serie di artisti che per tutto il mese di luglio propongono la loro musica e offrono, a chi partecipa alla manifestazione, una serata indimenticabtmp3ile. Sono moltissimi, fino ad oggi, gli artisti che vi hanno partecipato: da Pino Daniele nel 2009 a Paolo Nutini l’anno scorso, musicisti e gruppi provenienti da ogni dove si sono esibiti in quello che viene considerato da molti come uno dei posti più “romantici, fini, originali e sempreverdi in cui si possa fare un concerto”, come ci dice Daniela L., affezionata al festival da ormai 3 anni con cui abbiamo avuto modo di parlare. “E’ un festival magico, io abito qui vicino quindi venirci non mi costa nulla, ma aspetto sempre Luglio per capire cosa ci sarà di nuovo, e quest’anno sono sicura che sarà il miglior festival di sempre” ha concluso. E ad aprire la 25° edizione di questo festival, è stata la grande Sinead O’Connor, che dopo i concerti sold-out di Venezia e Roma tenutisi la scorsa primavera, è tornata in Italia, ieri sera, per l’unica data estiva del suo How About I Be Me Summer Tour, in cui ha presentato brani tratti dal suo ultimo album in studio, uscito nel 2012, dal titolo How About I Be Me (And You Be You)?, disco d’oro in diversi paesi. Si tratta di una delle artiste più celebri del pop europeo anni ’80 e ’90, che ha segnato quasi due generazioni di musica unica, originale e presentando una personalità fuori dalle righe e talvolta controversa. Un look che non si smentisce, autentico: Sinead si presenta sul palco di Villa Arconati con un po’ di ritardo, ma con una carica unica. Classe 1966, E’ apparsa al suo pubblico italiano instancabile, con una voce potente ed unica, anche se a suonare dal vivo è sembrata un po’ fiacca e poco convincente. Pelle d’oca quando si esibisce nel suo pezzo più conosciuto, una cover: Nothing Compares To You, brano pubblicato da una giovane Sinead nel 1990, originariamente di Prince ma reso celebre da lei, che ieri sera ha saputo cantarla in modo sublime ed emozionante. “E’ una serata particolare, perché proprio oggi sono stata a trovare il papa; sono molto legata alla religione, e a questo paese”, ha confessato un’emozionata Sinead verso metà concerto. In un’ora e mezza di si è esibita in brani vecchi e nuovi, regalando non solo un concerto, ma anche e soprattutto emozioni. Se questo è l’inizio, non vediamo l’ora di assistere al resto.Il prossimo appuntamento, intanto, è per giovedì 4 luglio con Goran Bregovic. Restate connessi per tutte le novità sul Villa Arconati Music Festival!

Comments on Facebook
Gabriele Palella
Gabriele Palella
Milanese, giovane ma già competente in quella che è la sua più grande passione: la musica. Milano. Lavora, compone e produce brani, scrive e partecipa a numerosi e diversi eventi a Milano e dintorni. Di sé dice: "credo in quello che faccio, spinto dalla bellezza e dalla forza della musica che unisce, crea, intrattiene ma, soprattutto, insegna. Io ci credo a questa forza...e voi, in cosa credete?"

Comments are closed.