L’ Esordio dei Bastille. Oggi esce “BAD BLOOD”

Nelly Furtado a Milano per il The Spirit Indestructible Tour
18 Marzo 2013
Tommaso Di Giulio, un cantautore da grande schermo
20 Marzo 2013

L’ Esordio dei Bastille. Oggi esce “BAD BLOOD”

Bastille - Cover_Bad Blood

Dopo settimane di presenza costante nelle radio italiane con il singolo “Pompeii”, uscirà domani il nuovo, nonché primo, lavoro dei Bastille, gruppo rock inglese che sta scalando le classifiche europee. L’album “Bad Blood”, su etichetta Virgin, è il debutto della band inglese che dal quattro marzo, data d’uscita dell’album in Gran Bretagna, ha conquistato la classifica inglese posizionandosi al primo posto nella chart inglese. Il singolo apriporta dell’album “Pompeii”, grazie anche al coro iniziale che rimanda ai cori del pop anni ottanta, risulta un singolo efficace. Un pop arricchito musicalmente da elementi non scontati che rischia di perdere potere nella linea vocale. La voce di Dan Smith ha un timbro forte, potente, ma tende a cavalcare la tipica onda pop a cui ci hanno abituato cantanti come Chris Martin o, a tratti, anche gli ultimi anni di Anthony Kiedis: falsetti, note allungate con vocalizzi. La focalizzazione sul bello e non sul divertimento. Non cambia impostazione, non si avventura in sperimentazioni vocali che la voce potrebbe permettergli. “Bad Blood” è un tripudio di sintetizzatore, batteria elettronica. Ripropongono un’atmosfera simil synth-pop inglese, arricchita ovviamente da sonorità più attuali. I singoli brani contengono ognuno una particolarità musicale: si va dal pop, al synth-pop, al rock, velature dance. C’è anche spazio per una ballad, come “Oblivion”, l’entrata in scena del piano forte in “Daniel In The Den” o i violini in “Laura Palmer”. La musica attraversa vari campi, si sperimentano sonorità, si mescolano suoni vintage con quelli più attuali. Si amalgamano diversi strumenti, si arricchisce con il coro. I Bastille mostrano una poliedria musicale, l’unica pecca sono le lunghe note della linea vocale. Sicuramente interessante, aspettiamo di sentirli dal vivo!

Comments on Facebook

Comments are closed.