Fiorella Mannoia Infiamma il Teatro Arcimboldi.

Paul Kalkbrenner – “Guten Tag”: quando il buongiorno arriva nel club
17 Dicembre 2012
Green Day dal Vivo in Italia! Quattro Date Imperdibili a Milano, Trieste, Roma, Bologna.
21 Dicembre 2012

Fiorella Mannoia Infiamma il Teatro Arcimboldi.

Porta uno slogan molto decisivo Fiorella Mannoia, che con il suo album Sud veste i panni della cantautrice scrivendo i propri brani, specialmente in Se solo mi guardassi e In viaggio. Convince il singolo apripista, Io Non Ho Paura, che le permette di avere accesso alla Top 10 della classifica FIMI, entrando in seconda posizione e rimanendo salda per non poche settimane. E che non ha paura ce lo fa capire fin da subito, chiedendo alle maschere di un Teatro Arcimboldi sold-out di permettere al pubblico di fotografarla, perché “ci sono persone, artisti, cantanti a cui da fastidio essere fotografati o filmati, ma a me non provoca alcun disturbo”. Un carisma che si riversa anche nel suo entrare in concerto scalza con un abito che le cade alla perfezione, valorizzando la sua fisicità europea, quasi irlandese. A tratti una donna forte, dalla voce potente, a tratti sensibile e coraggiosa, Fiorella Mannoia convince più che mai in questa seconda parte del suo Sud Tour, conclusosi il 19 dicembre a Saint-Vincent e che l’ha vista affiancata da Noemi e  Frankie HI-NRG MC in alcune tappe. Apre le scene con I Treni A Vapore, brano di Ivano Fossati, per passare poi a Io Non Ho Paura e altalenare il concerto tra brani vecchi e nuovi, o cover come Sally di Vasco Rossi. Il Sud Tour è anche un cd+dvd, in cui è possibile rivivere tutti i magnifici momenti di questo indimenticabile concerto.

Quale regalo migliore per questo natale 2012?

Comments on Facebook
Gabriele Palella
Gabriele Palella
Milanese, giovane ma già competente in quella che è la sua più grande passione: la musica. Milano. Lavora, compone e produce brani, scrive e partecipa a numerosi e diversi eventi a Milano e dintorni. Di sé dice: "credo in quello che faccio, spinto dalla bellezza e dalla forza della musica che unisce, crea, intrattiene ma, soprattutto, insegna. Io ci credo a questa forza...e voi, in cosa credete?"

Comments are closed.