Cinquanta piccoli grandi scatti: Elliott Erwitt a Roma

Nasce il “Drago d’Oro”: il premio italiano dedicato all’eccellenza nel mondo dei videogiochi
14 Dicembre 2012
L’ Oroscopo di Glo dal 17 al 23 dicembre
17 Dicembre 2012

Cinquanta piccoli grandi scatti: Elliott Erwitt a Roma

A Palazzo Incontro la mostra “Fifty Kids”, dal 15 Dicembre al 17 Marzo 2013.

La fotografia è un’arte potente e duplice. Può rivelare del mondo l’aspetto più inaspettato: incantevole al punto di celarne e stravolgerne i tratti; realistica al punto di amplificarne e riconoscerne il senso. È lo sguardo del grande fotografo che traduce in immagini il codice del reale e rende eternamente vivi i gesti rapidi di quotidianità indistinguibili.

La Provincia di Roma, da sempre promotrice di eventi artistici e culturali innovativi, ha scelto questa forma d’espressione per inaugurare a Palazzo Incontro una mostra che arricchirà le giornate romane per tutto il periodo natalizio fino al 17 marzo 2013. FIFTY KIDS mostrerà al pubblico cinquanta fotografie di Elliott Erwitt che ritraggono bambini: i figli del fotografo, i figli della storia, i figli del mondo. Si tratta di un’iniziativa dai molteplici aspetti che non mancherà di soddisfare esperti e neofiti del settore in quanto accompagna il già prestigioso evento ad un progetto di solidarietà degno di interesse e importanza: FIFTY KIDS è dedicato ai bambini non solo perché ne ritrae espressioni e gesti ma anche perché è proprio ai bambini che andrà il sostegno di A.D.I.S.C.O. (Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale, impegnata al momento nei lavori di costruzione del nuovo reparto di Day Hospital e ambulatori di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino) e ciò che l’associazione ricaverà dalla vendita del catalogo e delle stampe fotografiche realizzate per questo progetto.

È dunque allo spirito del grande fotografo francese che Roma affida il progetto dei bambini per i bambini: una mostra fatta di scatti “al volo”, di situazioni impreviste e attimi catturati; una mostra che cristallizza volti, sorrisi, pianti, vita domestica, passione e sentimento. È stato Nicola Zingaretti, Presidente della Provincia di Roma, ad introdurre e inaugurare oggi a Palazzo Incontro l’iniziativa: “Con questa mostra Palazzo Incontro si arricchisce e conferma come luogo aperto ad iniziative culturali diverse e all’innovazione. Si tratta in questa occasione di una duplice proposta: una mostra e un progetto ‘dei bambini per i bambini’; ovvero promozione culturale e solidarietà concreta. Una mostra che certamente ricorderò non solo in quanto felice conclusione di un ciclo di iniziative promosse dalla Provincia di Roma ma anche in quanto innovativa nel modo di proporre e realizzare un progetto culturale”.

Figlio di emigrati russi, Elliott Erwitt nasce a Parigi nel 1928 ma è negli Stati Uniti che scopre il proprio talento fotografico. Influenzato e apprezzato dai maggiori professionisti dell’epoca come Cartier-Bresson e Robert Capa, entra nel 1953 a far parte della famosa agenzia Magnum Photo e dà avvio ad una lunga carriera di progetti ed esposizioni in tutto il mondo.

Provincia di Roma, nell’ambito del Progetto ABC Arte Bellezza Cultura e A.D.I.S.C.O., in collaborazione con SudEst57, aprono dunque al pubblico la mostra curata da Chiara Massimello e organizzata da Civita. L’appuntamento è dal 15 dicembre a Palazzo Incontro (dal martedì alla domenica 10/19).

Parallelamente alla mostra si svolgerà anche il laboratorio didattico “Bambini faccia a faccia”, progetto interattivo curato dall’Associazione Culturale WorkinProject, destinato ai bambini tra i 4 e gli 11 anni che vogliano scoprire, giocando, l’emozione e il senso della fotografia e degli scatti di Elliott Erwitt.

 

Comments on Facebook

Comments are closed.