Raphael Gualazzi torna al Festival di Sanremo 2013 nella categoria big.

12 (American Song Book): Mina canta il Jazz americano.
4 dicembre 2012
Paul Kalkbrenner – “Guten Tag”: quando il buongiorno arriva nel club
17 dicembre 2012

Raphael Gualazzi torna al Festival di Sanremo 2013 nella categoria big.

Raphael Gualazzi torna al Festival di Sanremo con due brani sorprendenti: “Senza ritegno“, scritto, prodotto e arrangiato dallo stesso Raphael e “Sai (ci basta un sogno)“, scritto e prodotto da Raphael con l’arrangiamento di Vincent Mendoza (già collaboratore, tra gli altri, di Robbie Williams, Bjork ed Elvis Costello). Dopo lo straordinario successo della sua prima partecipazione nel 2011 con il brano Follia d’amore con cui si è aggiudicato il primo posto della categoria Giovani, il Premio della Critica “Mia Martini”, il premio della Sala Stampa Radio e Tv, il Premio Assomusica per la migliore esibizione live il giovane pianista e compositore scoperto da Caterina Caselli, torna ad emozionare il pubblico dell’Ariston, questa volta in gara nella categoria dei Big. L’artista, che grazie al suo personalissimo stile e al suo indiscusso talento, ha riportato in auge in Italia il jazz e lo stride-piano, torna sul palco dell’Ariston dopo un intenso periodo costellato di successi internazionali e di importanti riconoscimenti, tra cui il secondo posto e il premio della giuria tecnica all’Eurovision Song Contest di Düsseldorf, che hano fatto seguito alla pubblicazione del suo primo album “Reality and Fantasy” (Sugar) con cui ha entusiasmato le platee di tutta Europa. Non ultima quella radunata nel quartier generale dell’UNESCO a Parigi dove, la scorsa primavera, Raphael si esibito insieme alle leggende del jazz come Dee Dee Bridgewater, Marcus Miller e Barbara Hendricks per inaugurare l’International Jazz Day, promossa da Herbie Hancock. Sempre quest’anno, per consolidare all’estero il progetto discografico di Raphael, la Sugar ha siglato un importante accordo con la prestigiosa etichetta Blue Note/Emi Music France.


Comments on Facebook

Comments are closed.