Il Trionfo di una Vera Band: I FUN.

LED ZEPPELIN “CELEBRATION DAY”. Un’unica data per Vivere sul Grande Schermo il Concerto-Evento più Richiesto di Tutti i Tempi.
15 ottobre 2012
I Depeche Mode annunciano il tour mondiale. In Italia il 18 Luglio allo Stadio San Siro e il 20 Luglio Stadio Olimpico di Roma.
23 ottobre 2012

Il Trionfo di una Vera Band: I FUN.

Per la prima volta nel nostro paese, la giovane band statunitense dal nome un po spiritoso, i Fun, presentano l’album , che contiene alcune delle tracce che hanno segnato le classifiche di mezzo mondo. Un gruppo decisamente diverso dal panorama pop odierno, valorizzando una parte strumentale che la fa da padrona nei singoli brani che compongono un album compatto, concreto, leggero ma impegnativo. Dopo un inizio tentato con un album nel 2008, dal titolo Aim and Ignite, e non riuscendo ad ottenere un buon successo commerciale, i Fun, capitanati dal cantante Nate Ruess, ci riprovano nel 2011 con un singolo che ricorderete tutti, We Are Young, in collaborazione con Janelle Monae. Dalla pubblicazione del singolo al successo internazionale è stato un passo. I Fun si sono ritrovati nelle classifiche di mezzo mondo e al centro di un’attenzione internazionale finita addirittura in una delle puntate della nota serie americana Glee, che gli ha dedicato un brano.

E oggi i Fun ci regalano un live che trasuda di energia, pieno di spunti, di divertimento, di cori, di voci, di giochi, senza pensare alla scenografia (molto semplice, quasi assente), per dare spazio ad un contatto col pubblico molto importante. Nate ha un dono, non ha una voce: un’estensione naturale, che senza sforzi ci fa ascoltare una versione live dei brani dell’album esattamente come li avevamo ascoltati a casa o nelle cuffie dell’ipod. Il tutto inizia molto semplicemente con l’arrivo dei singoli membri del gruppo, che assieme a Nate sono Andrew Dost (polistrumentista e corista) e Jack Antonoff  (alla chitarra). E subito parte Carry On, destinato a diventare il terzo singolo dopo il prima citato We Are Young e Some Nights, in rotazione radiofonica da quest’estate. Di seguito poi brani come One Foot, Walking TH Dog, Why Am I e All Alone, estratti dal loro ultimo lavoro in studio, rispolverando però anche qualche vecchio pezzo dal primo cd. Tra battiti di mani a ritmo o cori guidati da Nate, noi di FourMagazine non sappiamo cosa ci abbia fatto divertire di più. Un’abilità non solo nel cantare, ma anche e soprattutto nell’intrattenere. E più volte siamo anche stati elogiati come pubblico, riuscendo a conquistare la fiducia di un gruppo che, stando alle promesse del live, torneranno nei prossimi mesi a regalarci altre emozioni. E’ in questo che bisognerebbe puntare, oggi, nella discografia internazionale: nei gruppi che come i Fun cercano di lasciare qualcosa di sincero e di originale alle radio da trasmettere, oltre che a noi, semplici appassionati di musica, da acquistare come cd o in formato digitale.

Comments on Facebook
Gabriele Palella
Gabriele Palella
Milanese, giovane ma già competente in quella che è la sua più grande passione: la musica. Milano. Lavora, compone e produce brani, scrive e partecipa a numerosi e diversi eventi a Milano e dintorni. Di sé dice: "credo in quello che faccio, spinto dalla bellezza e dalla forza della musica che unisce, crea, intrattiene ma, soprattutto, insegna. Io ci credo a questa forza...e voi, in cosa credete?"

Comments are closed.