Luca Morino e la sua Vox Creola

I Linkin Park per Medal of Honor Warfighter
11 ottobre 2012
LED ZEPPELIN “CELEBRATION DAY”. Un’unica data per Vivere sul Grande Schermo il Concerto-Evento più Richiesto di Tutti i Tempi.
15 ottobre 2012

Luca Morino e la sua Vox Creola

Ha presentato il 5 ottobre presso l’auditorium Demetrio Stratos, negli studi di Radio Popolare, il suo fortunato Vox Creola, un Luca Morino carico ed energico di fronte al suo pubblico di sempre, tra amici, parenti e giornalisti. Un progetto che nasce non tanto per fare classifica, quanto per farci riflettere. Per molti ormai la musica italiana vive affetta da un “male interiore”, quello della ripetitività e della commerciabilità, e che porterebbe la gran parte dei big della musica del nostro paese ad optare per gli stessi produttori e per brani dalle sonorità sempre molto simili. Luca Morino ci da una risposta a tutto ciò proprio col suo ultimo progetto,, che vede la partecipazione dei musicisti della sua band d’origine, i Mau Mau.

“In questo mio ultimo progetto volevo che fossero le voci delle esperienze che ho vissuto a parlare” ci dice lo stesso Luca, “volevo che la speranza e la vita di tutti i giorni uscissero fuori senza troppi giri di parole”. Il 25 settembre esce quindi Vox Creola, un album che racconta la Milano multietnica o la guerra, nel brano “Campi di Battaglia”, che riporta un testo molto ben elaborato. Un modo di fare musica che si distacca da quella che è la produzione attuale, fatta di “artisti che diventano un prodotto commerciale delle case discografiche, più preoccupate a vendere che a fare musica. Oggi esiste la questione dei talent show, che permettono ai giovani di avere la speranza di diventare subito famosi. Ed è quel subito che mi spaventa, perché mi chiedo quando arriverà la prossima Lady Gaga, a sua volta una brutta copia di una colonna portante della musica pop da ormai trent’anni, Madonna”. Di spunti di riflessione ce ne sono davvero tanti, come la scelta della maggior parte dei temi presenti nei brani di questo progetto “migrante”. Nella musica lo stile dei primi Mau Mau e alcuni suoni riportati dai numerosi e recenti brani di Luca Morino. Insomma, avevamo bisogno di qualcuno che smuovesse le nostre coscienze, senza preoccuparci della classifica. E adesso che l’abbiamo trovato?

Comments on Facebook
Gabriele Palella
Gabriele Palella
Milanese, giovane ma già competente in quella che è la sua più grande passione: la musica. Milano. Lavora, compone e produce brani, scrive e partecipa a numerosi e diversi eventi a Milano e dintorni. Di sé dice: "credo in quello che faccio, spinto dalla bellezza e dalla forza della musica che unisce, crea, intrattiene ma, soprattutto, insegna. Io ci credo a questa forza...e voi, in cosa credete?"

Comments are closed.