Chinese Room di Diamond a -1 Art Gallery

(Ri)Scoperte, il Cinema che C’era una Volta: Il vampiro di Carl Theodor Dreyer
18 Giugno 2012
Le cabine telefoniche simbolo di Londra rivisitate da ART BOX
19 Giugno 2012

Chinese Room di Diamond a -1 Art Gallery

Arte all’Esquilino, la “Chinese Room” all’interno della “-1 art gallery” porta nella China Town di Roma, alla Casa dell’Architettura, in Piazza Manfredo Fanti, 47, l’iconografia tipica cinese in una chiave moderna, liberamente interpretata dallo street artist Diamond, una mostra curata da Giorgio De Finis.

La leggenda narra che Diamond, l’artista romano che incanta e scuote gli animi del panorama internazionale, abbia iniziato a disegnare ancora prima di camminare. Dopo le esposizioni a Mondo Bizzarro, le rassegne di Street Art internazionale e per ultimo il viaggio a Bristol, la città di Bansky, ecco che viene scelto per affrescare la casa dell’architettura di Roma, nel cuore della “ChinaTown”, a pochi passi da Piazza Vittorio. “Mi hanno dato la possibilità di celebrare questa presenza massiccia della cultura cinese in questo quartiere della capitale proprio in questa stanza, che ho ideato in modo molto spontaneo: ho capito subito come intervenire rispettando l’architettura, privilegiando il nero, il rosso e l’oro, i colori tipici dell’iconografia cinese e con tre elementi: la donna nella sua accezione più moderna, l’aspetto tradizionale dedicato alle vesti, alle decorazioni e agli onnipresenti draghi, mentre come terzo elemento ho inserito i demoni in tutte le loro forme.”

Una stanza completamente affrescata da Diamond il nome dell’artista che, come lui stesso racconta, “è stato frutto di numerosi scervellevamenti e si riferisce chiaramente a una sorta di schizofrenia al livello di produzione artistica che molto spesso delinea una molteplicità di sfaccettature”. L’arte, le sfaccettature e i colori della “Chinese Room” di Diamond è stata inaugurata e aperta al pubblico Lunedì 18 Giungo alle 18.00. “Abbiamo invitato la comunità cinese, oltre ai nostri soliti ospiti. Io vorrei che la mia arte, arrivasse a tutti, non solo a un pubblico di nicchia” e questo è, in fondo, lo spirito della Street Art. Un ambiente dai toni caldi, illuminato dal tipico lampadario rosso cinese ha accompagnato la mostra che sarà aperta al pubblico fino al 18 Ottobre 2012.

Per maggiori informazioni 

Comments on Facebook

Comments are closed.