Nasce GAME, la rivista scientifica di critica e teoria comparata dei videogiochi

Lorax – Il guardiano della foresta
28 Maggio 2012
TOP TEN AESVI Videogiochi più venduti 14 – 20 maggio 2012
30 Maggio 2012

Nasce GAME, la rivista scientifica di critica e teoria comparata dei videogiochi

Nasce GAME, la rivista scientifica di critica e teoria comparata dei videogiochi

Presentata presso l’Università per Stranieri di Perugia il 29 maggio 2012, GAME è consultabile al sito www.gamejournal.it

G|A|M|E si inserisce all’interno di un percorso di ricerca che indaga i paradigmi del post-cinema e delle nuove identità mediali. Il progetto consiste nella realizzazione di una rivista di critica e teoria comparata dei videogiochi, anche alla luce delle interazioni di questi ultimi con le altre forme espressive. La rivista si pone l’obiettivo di raccogliere e dare organicità a una serie di prospettive di indagine sui videogiochi – e sui rapporti degli stessi con altre forme artistiche e mediali – mettendole al confronto con le ricerche del contesto internazionale.
G|A|M|E si avvarrà di un comitato di redazione, di un gruppo di collaboratori fissi e di un comitato di garanti (Academic Board) che ne articolino i compiti e ne dirigano le funzioni e prospettive scientifiche.
G|A|M|E aspira a presentarsi con chiarezza intellettuale e linguistica volta a favorire una diffusione dei testi non angusta o settoriale e si propone, altresì, di favorire un clima di confronto e comunicazione tra approcci teorici e critici diversi, anche attraverso la collaborazione con altre realtà accademiche e libere forme associative.

Gli obiettivi di G|A|M|E comprendono:

  • L’analisi e la critica dei videogiochi, visti come un vasto e variegato insieme di forme culturali ed estetiche;
  • Lo studio dell’evoluzione tecnica, estetica e storica dei videogiochi come testi significanti e oggetti di pratica sociale;
  • Lo studio delle relazioni tra i videogiochi e i linguaggi tecnologici, artistici e mediali in un concetto ampio della cultura del gioco.
  • Il confronto con paradigmi teorici che non si esauriscono nei Game Studies, ma nell’intero campo delle scienze umane e degli studi sui media.

Le uscite, la cadenza e il formato di G|A|M|E

  • La rivista avrà cadenza semestrale e sarà distribuita online per essere consultata gratuitamente in PDF e altri formati elettronici.
  • La rivista sarà predisposta per la stampa on demand e in solo testo.
  • Contenuti extra e strumenti di networking saranno resi disponibili online.
  • Verranno resi disponibili online gli strumenti per l’interazione attraverso i principali social-network, sezioni e contenuti aggiuntivi.

Le sezioni di G|A|M|E
Monografia scientifica
La sezione monografica di G|A|M|E sarà composta da una serie di contributi raccolti attraverso un Call for Papers, e successivamente sottoposti a un processo di revisione secondo la procedura usualmente in atto presso le riviste scientifiche internazionali (sistema di Peer Reviewing). I temi della monografia, proposti dal comitato di redazione, eventualmente approvati da quello dei garanti, saranno pensati in base all’attualità e urgenza del loro interesse scientifico, anche in relazione con gli obiettivi della sezione critica.

Sezione critico-storica
La sezione critico-storica della rivista si propone di ampliare e corredare i risultati della parte monografica, monitorando i fatti tecnologici, estetici e socioculturali di più stringente attualità del fenomeno videoludico.
La sezione, a cura del comitato di redazione, si articolerà in una serie di rubriche che avranno per oggetto lo stato dell’industria, della tecnologia e delle pratiche di gioco; un’indagine diacronica del videogioco e sincronica del fenomeno del retrogaming; un’analisi delle principali articolazioni intermediali del videogioco e dei fenomeni artistici e mediali che al gioco si richiamano o al quale si approssimano; una ricognizione delle articolazioni teoriche che si occupano del gaming.
La sezione critico-storica includerà inoltre contributi critici eterogenei, come analisi testuali, interviste e apparati bibliografici, senza escludere eventuali materiali artistici e creativi.

Lingue e vocazione internazionale di G|A|M|E
La sezione monografica sarà introdotta e commentata in inglese. Il comitato incoraggerà e promuoverà la presenza di saggi in questa stessa lingua, ed è prevista la realizzazione di abstract sia in inglese che italiano per ogni saggio.
La sezione critica sarà invece sviluppata e introdotta in italiano e dotata di un editoriale e di eventuali abstract in inglese.

Comments on Facebook

Comments are closed.