I Crowding Out Effect si Raccontano ai Lettori di Four Magazine.

Concerto del Primo Maggio:Raffaele e Francesco Pannofino presentano gli ospiti di quest’anno!
17 Aprile 2012
Four Magazine incontra Marco Guazzone & STAG, la band che insieme a lui ha debuttato il 17 Aprile con l’album “L’atlante dei pensieri”
26 Aprile 2012

I Crowding Out Effect si Raccontano ai Lettori di Four Magazine.

Alla vigilia della loro finale all’Italia Wave Festival a Genova, Vincenzo, Gaetano e Luigi dei Crowding Out Effect si raccontano a Four. Nascono del 2008 e nel 2009, tra una serata e l’altra, pubblicano un EP di 4 brani intitolato Tonight. Il loro percorso imperterrito continua nonostante gli impegni extra-musicali che coinvolgono i 3 e le distanze che si annullano dalla loro passione per la musica che più di altra cosa li unisce e li vede protagonisti di nuove avventure, non ultima la finale all’Italia Wave Festival, primo concorso al quale la band partecipa con grande successo.

Come è nata l’idea di fare un gruppo?

Be’ l’idea di fare un gruppo è nata dall’esigenza di dare voce alla nostra musica, attraverso cui esprimiamo i nostri sentimenti, le nostre sensazioni ed esperienze; noi stessi.

Il nome del vostro gruppo a cosa si ispira?

Il nome si ispira a quello che in economia viene chiamato “effetto spiazzamento”(in inglese crowding out effect). Ci piaceva l’idea di giocare con il significato del nome prescindendo da quello economico nell’auspicio che sia quello l’effetto provocato a chi ascolta la nostra musica.

La scelta musicale su cui siete orientati è una scelta “azzardata” nel nostro Paese ma molto originale. Pensate che l’originalità delvostro sound possa rendere in futuro?

Lo speriamo! Anche perché non si tratta di una vera e propria scelta…la nostra musica non è frutto di un qualcosa di ragionato bensì di ciò che abbiamo dentro.

 E’ la prima volta che partecipate ad un concorso rilevante come l’Italia Wave Festival e siete arrivati in finale. Come vi sentite?

Molto orgogliosi! E’ molto soddisfacente essere apprezzati e capire che riusciamo a trasmettere qualcosa a chi ci ascolta.

A quali concorsi state pensando di partecipare?

Attualmente nessun altro concorso ha catturato la nostra attenzione.

In estate, vi chiuderete in sala di registrazione..avete un’idea di come sarà il nuovo album?

Siamo molto entusiasti all’idea di registrare il nuovo materiale. Di sicuro il nuovo Ep avrà un carattere più forte rispetto al primo. Ad un anno dall’uscita di “Tonight“, il nostro sound si è consolidato maggiormente, c’è più consapevolezza negli arrangiamenti tant’è che anche alcune canzoni presenti nel primo Ep hanno trovato una veste più fresca e che più ci rappresenta.

Quanti brani prevedete e quando prevedete l’uscita dell’album?

L’idea è sui 4/5 brani. Speriamo di riuscire a pubblicare l’Ep per l’inizio dell’autunno.

A parte questo, quali sono i vostri prossimi passi?

Be’ oltre al lavoro in studio saremo impegnati nel prossimo futuro con un po’ di concerti…A parte le finali di Italia Wave domani a Genova, saremo in Ungheria a Maggio per un paio di date, poi Roma e Napoli a Giugno…Insomma, cercheremo di suonare il più possibile dal vivo…Per tutti gli aggiornamenti poi, basta seguirci sulla nostra pagina FB! http://www.facebook.com/crowdingouteffectofficial 😉

Come salutereste i vostri amici di Four Magazine?

Con un grande abbraccio! Seguiteci e a presto!

Comments on Facebook
Giulia Giampietro
Giulia Giampietro
Pignola, passionale ed eterna sognatrice, tutto quello che dovete sapere è che amo la comunicazione e la musica, il perfetto connubio per essere caporedattrice della sezione Musica di Milano di Four Magazine, amo questo lavoro ed il mio team. Amo quindi Milano con tutta me stessa, il mare d’estate e la montagna d’inverno, amo le persone ma al tempo stesso amo essere in missione solitaria! Il verbo amare è un mio must per poter dare e ricevere ogni giorno e nei prossimi con Four!

Comments are closed.