La prima mostra monografica di Marco Tirelli
Al Macro Testaccio fino al 13 Maggio

IL MIO MIGLIOR INCUBO, DI ANNE FONTAINE
29 Marzo 2012
E’ NATA UNA STAR? DI LUCIO PELLEGRINI
30 Marzo 2012

La prima mostra monografica di Marco Tirelli
Al Macro Testaccio fino al 13 Maggio

Uno degli artisti italiani più apprezzati: Marco Tirelli per la prima volta al MACRO testaccio con una mostra monografica, fino al 13 Maggio.

L’allestimento, organizzato con il Musèe d’Art Moderne de Saint-Etienne Mètropole, che lo ospiterà nel 2013, divide le 25 opere tra i due padiglioni, evidenziando quello, che l’artista stesso definisce un “passaggio tra le fasi del suo esistere”. La prima parte presenta l’evidente processo artistico di registrazione di dati reali, distillati tramite un procedimento intellettuale, in cui la tela rappresenta il punto di contatto tra spazio reale e spazio potenziale aprendo una dimensione virtuale allo spettatore. Nel secondo padiglione, ambientato nella parte dell’ex mattatoio, Tirelli, ha concepito una vera e propria istallazione ambientale composta da opere più essenziali, giocando con la luce e la visione riesce a creare uno spazio contemplativo e suggestivo, tra le monocromie del bianco e del nero.

L’artista, in attività già dalla seconda metà degli anni settanta, vanta partecipazioni alla Biennale di Venezia, di San Paolo, di Sidney e di Parigi, varie collettive a Roma, Tokyo, New York, Parigi, Vienna e Bologna, per l’occasione ha realizzato una grafica d’artista che ha donato al museo a sostegno delle proprie attività.

http://www.marcotirelli.com/home3.html

Comments on Facebook

Comments are closed.